HOUSING
SERVIZI SEMIRESIDENZIALI
DOMICILIARITÀ
FAMIGLIA
COESIONE E INTEGRAZIONE
INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA E WELFARE AZIENDALE

Atelier dell'incontro

23 dicembre e 30 dicembre 2014

23 dicembre ore 14.30
Centro Occupazionale Via Ugo Ojetti 20, 20151 Milano
30 dicembre ore 14.30
Spazio98 Laboratorio Culturale di Quartiere Via Appennini 98, 20151 Milano

“Nella lotta del corpo contro il mondo, i sensi soffrono. Si comincia a sentire molto poco cio` che si tocca, ad ascoltare molto poco cio` che si ode,a vedere molto poco cio` che si guarda” A. BOAL

Prendendo come modello di riferimento teorico il Teatro dell’oppresso del regista, autore e pedagogista brasiliano Augusto Boal, intendiamo dare vita a semplici azioni di teatro collettive all’interno di piazze, strade o cortili.
Lo “spett-attore” come lo chiama Augusto Boal, partecipando ad una azione collettiva di gioco teatrale si arricchisce di idee ed energie nuove
L’atelier dell’incontro vuole ricreare a cielo aperto uno spazio laboratorio ( atelier : dal francese laboratorio) in cui ogni persona possa incontrare l’altro e se stessa, valoriz- zando il proprio mondo interiore nell’attimo dell’incontro, della conoscenza reciproca in una situazione di sospensione del tempo.
Il delineare ex-novo uno spazio di gioco permette inoltre di prendere una nuova coscienza dello spazio cittadino, di poterlo interpretare e declinare nuovamente ad emozioni positive , in cui anche la presenza degli osservatori viene valorizzata come “fruitori” di un momento di socialita` significativo

PDF volantino
Privacy Policy
credits